Leggi

Design internazionale!

4 mesi stimolanti, arricchenti e di crescita reciproca. Questa l’esperienza di Ana Rebollo Pérez dentro il laboratorio REDO upcycling. E’ nata a gennaio l’idea di ospitare la designer iberica, l’invito è stato dell’Associazione trentina InCo che si occupa di mobilità internazionale giovanile. Il progetto si chiama TLN  – The ESF Learning Network on Transnational Mobility Measures for Disadvantaged Youth and Young. Adults – coordinato dall’Associazione spagnola Aurora e prevede l’inserimento di giovani spagnoli in attività di tirocinio presso aziende e realtà in Trentino.

Una nuova importante collaborazione che punta a rinforzare gli stimoli che giovani designer internazionali riescono a dare al processo creativo di REDO. Crescita per noi vuol dire condivisione e confronto e queste sono le occasioni importanti per proseguire sulla strada di internazionalizzazione intrapresa qualche anno fa.

E nel confronto i punti di vista sono fondamentali, questo è quello di Ana Rebollo:

“Scegliere, combinare e assemblare è la base dell mio lavoro. REDO Upcycling lavora con ecopelle, telone, PVC e stoffa di stock – oppure riciclato – e dopo il taglio della tinta unità, ricicla il “primo residuo” utilizzando i pezzi di tessuti per disegnare subito le nuove composizione. Ci mescoliamo colori, forme e tessuti per dare vita a nuovi design, a partire dallo stile REDO. Tagliare, sistemare modelli e perfino disegnare un nuovo prodotto di “sacco per magnesio da boulder” , sono alcune delle possibilità che mi ha fornito la cooperativa. Un posto multiculturale dove imparare con empatia!”

Non ci resta che dire. GRAZIE ANA! <3 <3 <3 

 

 

 

Precedente Successivo

Unisciti al movimento dell'upcycling